Skip to main content

Progetto Feris ai blocchi della ri-partenza, con l’unanimità del Consiglio comunale

In un comunicato  la soddisfazione del Forum Ferrara partecipata, grata ai consiglieri di Ferrara Nostra che ne hanno ascoltato la voce e accolto le critiche in uno scontro con l’Amministrazione, che è stato mediatico, oltre che di merito.

Il Consiglio Comunale di ieri non poteva andare meglio per il Forum Ferrara partecipata che ha visto accolte le principali critiche rivolte in questi mesi al progetto Feris a partire, come ha detto la consigliera di Ferrara Nostra Francesca Savini – che insieme a Catia Pignatti e Luca Caprini compone il gruppo consiliare che ha presentato ieri  in Consiglio la mozione che  contesta  il progetto –  dallo  squilibrio fra interesse privato e interesse pubblico e la prevalenza dell’interesse privato su quello pubblico, come osservato dalla stessa Conferenza preliminare dei servizi riunitasi in ottobre, del cui verbale la Savini ha consigliato la lettura .

La mozione ha accolto quello che il Forum chiede da luglio:

avviare un processo partecipativo nella città,
bocciare un ipermercato in Via Caldirolo (pur mantenendo aperta la porta per una diversa localizzazione) e destinare l’area a Parco Urbano quindi inedificabile.
niente parcheggio in viale Volano in un’area da vincolare a verde pubblico,
recupero della ex Caserma di Cisterna del Follo che tenga conto delle ricerche storico-archeologiche da effettuarsi sul sito, prevedendo in accordo con l’Università la costruzione di uno studentato a prezzi calmierati.
Questi impegni, scrive il Forum in un comunicato stampa inviato alle redazioni in mattinata  rappresentano un risultato e una vittoria importante per la città, testimoniata dal dietrofront dell’Amministrazione Comunale  rispetto al progetto di luglio.

Un risultato, continua il comunicato, reso possibile dal lavoro del Forum Ferrara Partecipata,  dalla forte mobilitazione dei cittadini espressa in particolare in queste ultime settimane, ed anche dal recepimento delle loro istanze da parte di diversi consiglieri comunali che hanno dato vita alla discussione in Consiglio Comunale.

Continua, naturalmente l’impegno del Forum, che invita le cittadine e i cittadini martedì 14 marzo alle 18 un’assemblea pubblica a Grisù (via Poledrelli 21) per raccogliere le idee e le proposte dei cittadini in proposito, e conferma i convegni di approfondimento sul futuro della città già in calendario fra marzo e maggio .

Il Forum registra nel pomeriggio con un certo stupore l’iniziativa presa da Arco Costruzioni di ripubblicare, pari pari sul proprio sito, proprio oggi, il comunicato del 14 febbraio scorso, che riporta l’ipotesi del vecchio Feris:  una proposta che  appare del tutto superata e fuori discussione dopo il voto di ieri in consiglio comunale.

Pubblicato

28/02/2023

Condividi